fbpx

FAQ

Le risposte a tutte le tue domande sulla domotica

Cos’è la domotica?
La Domotica chiamata anche Home Building Automation è l’applicazione di sistemi elettronici di gestione e di controllo anche a distanza, via telefono o computer degli impianti e dei dispositivi della casa. Un sistema efficiente di domotica permette di controllare e gestire in modo più razionale e senza sprechi i sistemi di riscaldamento e condizionamento, di illuminazione e gli elettrodomestici, ottenendo un maggiore comfort ma anche un risparmio sulle bollette energetiche. I sistemi di Domotica sono la naturale integrazione delle case “evolute”.
Ma a cosa serve la domotica?
La Domotica serve a gestire le parti tecniche di una abitazione in modo da conformare l’ambiente in cui viviamo al nostro stile di vita. Integrando la tecnologia la gestione dei diversi sistemi si semplifica e si controlla, rendendo tutto molto confortevole, sicuro e di basso impatto ambient
Ma quanto costa una casa domotica?
Un impianto domotico costa di più, ma i vantaggi sono innumerevoli. Il costo dipende tipo d’impianto che si progetta e le dimensioni della casa o edificio, comunque, non sono tutti uguali e non costano tutti lo stesso. Diciamo un 10/15% in più di uno tradizionale, ma i vantaggi in termini di comfort sono impareggiabili, soprattutto per chi è appassionato di tecnologia e mette i comfort al primo posto nella propria vita.
Perché realizzare una casa domotica?

E’ importante comprendere come una casa domotica non necessiti di un numero maggiore di apparecchiature rispetto ad una tradizionale, né comporti una maggiore complessità; è vero il contrario. Scegliendo opportunamente i componenti elettrici in modo che possano dialogare reciprocamente attraverso un linguaggio di comunicazione comune, infatti, gli stessi dispositivi “classici” (pulsanti, sensori, cronotermostati, punti luce, attuatori, etc…) diventano in grado di svolgere compiti integrati e più “intelligenti”, il che si traduce in maggiore comfort, ottimizzazione dei consumi energetici, sicurezza e semplicità d’uso. Alcuni esempi di aspetti che possono essere comunemente gestiti da un impianto domotico:

• Illuminazione

• Termoregolazione e climatizzazione

• Motorizzazioni: aperture/varchi, tende/tapparelle motorizzate, lucernari etc…

• Sicurezza: videosorveglianza, antintrusione, rilevazione fumi/incendi/allagamenti/gas, ripristino automatico della tensione etc…

• Controllo accessi • Comfort degli ambienti e monitoraggio/ottimizzazione dei consumi energetici

• Telefonia e comunicazioni con l’esterno

Cosa si può fare con un impianto domotico?

Sono molte le funzioni che un’impianto domotico può offrire, possiamo decidere di realizzare quelle che riteniamo più importanti o concederci un sistema più complesso capace di soddisfare ogni esigenza, ma la cosa più importante è che possiamo predisporre l’impianto domotico ed ampliarlo liberamente in futuro. Sono molti i contesti e le situazioni in cui l’utilizzo del sistema domotico è utilizzabile. Vediamo qualche esempio:
 

Uscendo di casa
Non mi preoccupo di spegnere luci, abbassare tapparelle, chiudere il gas, l’acqua, abbassare la temperatura dei termostati… tutto avverrà automaticamente all’atto dell’inserimento dell’antifurto.

Al rientro
Avverrà l’opposto, disattivando l’allarme troverò già le luci accese nell’ingresso, in cucina, ed in salotto, ciò mi permetterà di dirigermi direttamente verso il frigo coi sacchetti della spesa senza doverli poggiare a terra per cercare al buio gli interruttori.

La notte
sento dei rumori dal giardino: premo un pulsante vicino al letto ed automaticamente si accendono tutte le luci esterne ed interne di scale, corridoi e soggiorno, la luce della stanza si accende a bassa luminosità per non accecarmi… posso andare a vedere chè succede.

Buonanotte
Naturalmente vicino al letto avrò un pulsante che attiva lo scenario “dormire” che provvederà a spegnere luci dimenticate accese, abbassare tapparelle, attivare l’antifurto perimetrale, chiudere il gas, abbassare il riscaldamento. Posso poi aggiungere lo scenario “colazione”…

In Vacanza

Un temporale mentre sono in vacanza fa saltare la corrente, il contenuto del frigorifero potrebbe marcire… non con l’impianto domotico: gli interruttori a riarmo automatico si riaccendono da soli, se comunque manca corrente dal contatore un SMS mi avverte del problema.

Tira molto vento
Spesso con giornate burrascose o molto ventose, ci preoccupiamo di aver lasciato le tende aperte, oppure aver lasciato le finestre aperte e quindi in tal caso può diventare un problema. Di solito si; ma con un sensore di vento (anemometro) si può ovviare a tutto questo. Presto fatto, appena il vento raggiunge la soglia impostata, il nostro anemometro fa automaticamente richiudere le tende oppure le riporta in condizione già preimpostata di confort. L’impianto domotico mette a disposizione un’infinità di possibili soluzioni alle più svariate e fantasiose richieste… è impossibile condensare in poche righe tutto ciò che si può fare. Una cosa è certa, viviamo nell’era della connettività, computer, internet, telefoni cellulari sempre più avanzati, piattaforme multimediali… con la domotica possiamo interagire con tutti gli impianti tecnici delle nostre abitazioni integrandoli tra loro, se poi realizziamo una connessione tra domotica, ”mondo internet” e “mondo telefonia” le possibilità sono di fatto illimitate.

Posso risparmiare energia con la domotica?

Grazie all’utilizzo di piccoli accorgimenti automatici possiamo risparmiare energia, spegnimento di luci in zone non utilizzate, verifica dei sovraccarichi, dimmerazione della luce in funzione della luminosità esterna, sono dei piccoli esempio di come la domotica contribuisca al risparmio energetico.

Ho la domotica, mi serve più banda?

La domotica, pur avendo più sistemi connessi, non richiede un abbonamento di traffico internet speciale. Quando viene inviata la richiesta che venga accesa una luce, per esempio, questa si traduce in bit, non è un’immagine. Non influisce quindi sul consumo, non richiede una banda più veloce. Eventualmente, se c’è un sistema di allarme integrato con telecamere, è possibile che le relative immagini vengano scaricate sullo smartphone lentamente se non si ha abbastanza rete, ma su questo influisce l’abbonamento telefonico.

Cosa cambia rispetto alle soluzioni tradizionali?

Gli impianti tradizionali sono rigidi, i moderni impianti elettrici sono flessibili e permettono di creare una rete di relazioni fra molti dispositivi domestici e questo aiuta a semplificare il quotidiano e a ridurre drasticamente gli sprechi, sia in termini di risorse finanziare e naturali che di tempo.
La domotica si diversifica dagli impianti tradizionali grazie alla grande capacità di integrare i dispositivi domestici, mettendoli in comunicazione, sfruttandoli appieno, combinandoli in modo efficiente

Per installare un impianto domotico servono opere murarie particolari?

Assolutamente no. La domotica consente anche di sfruttare le tecnologie wi – fi (senza fili) per ridurre l’invasività delle opere murarie. Se invece volessi optare per le soluzioni cablate (con fili), la domotica aiuta a semplificare notevolmente le opere murarie, riducendone i costi.

La domotica è solo per ambienti domestici?

Assolutamente no. Le applicazioni della domotica sono perfette per la pubblica amministrazione, gli alberghi, i centri commerciali, uffici e addirittura le imbarcazioni di prestigio.
La domotica è la risposta per ambienti che presentano elevate complessità gestionali,  esigenze di efficienza della spesa energetica e sicurezza e gestione centralizzata

Per un’azienda, che vantaggi offre la domotica e in particolare il controllo a distanza?

La domotica permette di gestire da un unico punto illuminazione, climatizzazione, riscaldamento, videosorveglianza. Questa tecnologia elimina inefficienze e sprechi e, soprattutto, riduce il rischio imprenditoriale: in caso di incendio o allagamento, la domotica interviene per limitare rischi e pericoli e ti avverte tempestivamente. In qualunque momento e ovunque ti trovi puoi verificare se è tutto a posto, senza spostarti.

La domotica è difficile da utilizzare?

Assolutamente no! Non servono conoscenze o competenze specifiche. Gli impianti domotici sono semplici, immediati e intuitivi da usare, tanto è vero che molti ausili domotici sono pensati per agevolare anziani e persone con limitate abilità motorie.

Posso creare le mie condizioni ideali, senza l’installatore: come?

La domotica consente all’utente di creare scenari di funzionamento personalizzati e modificabili in ogni momento. Gli scenari vengono modificati tramite comuni gesti: tramite il telecomando della televisione, oppure tramite touch screen, vale a dire esercitando una pressione su uno schermo sensibile al tocco

Diventa uno dei nostri!

Vuoi proporci un progetto? Vuoi diventare un installatore TELETASK? Contattaci!

    © 2021 Intellia s.r.l. | P.IVA 03344311208

    Sede Legale: Via F.lli A.e O. Gullini,14 40050 Monte San Pietro (BO)
    Sede Operativa: Via Del Greto, 12 40069 Zola Predosa

    PEC: info@intellia.it | email: commerciale@intellia.it
    telefono: (+039) 051 4124179 | 348 3385365
    Privacy policy | Cookie policy